Stampa

La Storia

La nascita della Parrocchia dedicata a San Pio X coincide col desiderio di S.E.Mons.Antonio Tedde, Vescovo della diocesi di Ales - Terralba, dal 1948 al 1982, di dare alla cittadina una seconda chiesa. Egli capì infatti che Guspini, che in quegli anni andava rapidamente estendendosi, aveva bisogno di un'altra parrocchia che rispondesse alle necessità spirituali e talvolta materiali degli abitanti dei quartieri di nuovo insediamento. Mons. Tedde intrattenne un'intensa corrispondenza con autorità ed enti interessati al disbrigo delle pratiche per la costruzione della Chiesa.

Il Vescovo, negli anni 1955 e 1956 inviò e ricevette 41 lettere indirizzate da lui al Ministero per i lavori pubblici, al Prefetto, allo I.A.C.P., ad autorità locali, uomini politici, tecnici etc.; quelle ricevute erano per lo più in risposta alle richieste da lui fatte. 
Lo scambio epistolare aveva lo scopo di sollecitare una rapida soluzione dei problemi burocratici onde poter rapidamente procedere ai lavori di costruzione della Chiesa. Nel nuovo popoloso rione chiamato "Case popolari" la Diocesi possedeva un terreno di 1225 metri quadrati. Quest'area venne acquistata da Mons. Tedde, in quanto rappresentante legale della Diocesi, dall'istituto Case popolari per l'importo di lire 1.078.000 che venne corrisposto per lire 768.000 in contanti e il resto in 18 rate annuali.

Il relativo atto notarile venne redatto dal dr.Felice Contu, notaio in Cagliari, il 25 marzo 1957.

L'acquisita disponibilità del terreno era solo un piccolo passo verso la realizzazione di quanto il Vescovo si proponeva, infatti la progettazione e la costruzione della Chiesa avrebbero richiesto tempi piuttosto lunghi, non solo per motivi tecnici ma anche perchè occorreva mettere in moto una grande "opera" di disponibilità e di solidarietà da parte di tutti. Mons. Tedde si prodigò affinchè la parrocchia potesse operare quanto prima e così il I° gennaio 1957 nominò Don Modesto Floris, già vice parroco di San Nicolò, parroco di San Pio X, pur lasciando affidata la responsabilità delle attività parrocchiali al Parroco Don Salvatore Piano. Il 2 aprile del 1958 alla parrocchia venne riconosciuta la personalità giuridica, atto necessario per poter intrattenere rapporti con gli enti pubblici e le autorità civili.

I fedeli nel frattempo per poter assistere alla Messa dovevano recarsi nella Chiesa di San Nicolò, in quanto nel quartiere non si disponeva ancora di locali adatti.

Instaurare Omnia in Christo

Orari e informazioni

Cristo in croce

Orari delle Messe e di altri eventi, informazioni generali e indirizzi utili

 

Galleria Foto

Vetrata

Alcune immagini della Chiesa, delle Vetrate tematiche e della cripta

NEWS & EVENTI

Segnalatori Settimanali

A disposizione di tutti i fedeli il foglietto settimanale con il Calendario Liturgico.

Leggi tutto...

Online il nuovo Sito

Finalmente online il nostro nuovo sito, con tante informazioni utili, foto ed eventi. Buona navigazione!

INFORMATIVA:Utilizziamo i cookie per fornirti i nostri servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Vedi la Cookie Policy